L’EDUCAZIONE DELL’HUSKY

L’educazione dell’Husky si basa su due parole chiave: fermezza e pazienza. È un cane piuttosto difficile da addestrare, fatte salve le attività di traino. Impartirgli ordini può risultare difficile per via del suo istinto primitivo e indipendente. L’Husky va però educato correttamente, soprattutto per la socializzazione. In caso di difficoltà, puoi rivolgerti a un educatore canino.

La facilità con cui si educa un Husky

L’educazione dell’Husky è una questione piuttosto complessa. Oltre a essere indipendente, è un cane fedele e docile, qualità riconducibili al suo bisogno di appartenenza a un gruppo; vanta inoltre grandi doti intellettive che gli consentono di prendere decisioni in autonomia. Per ottenere buoni risultati, l’addestramento va iniziato fin da piccolissimi.

Le sessioni di educazione dell’Husky non saranno un problema: il tuo cagnolone iperattivo sarà contento che ti occupi di lui, soprattutto per praticare attività fisica e far lavorare le meningi. Da bravo cane da slitta, l’Husky è abituato a ricevere gli ordini dagli umani, purché la cosa sia di suo interesse: portalo in un posto che ama e proponigli un gioco al termine della lezione. Vedrai che lo svolgere attività intense lo farà calmare; a casa poi, potrete continuare con esercizi e giochi di intelligenza.

PROVALE!

30 giorni di crocchette a

- 50%

Consegna a domicilio, senza impegno.


L’obbedienza dell’Husky

L’Husky obbedisce? Dipende! In effetti non ha esattamente il dono dell’obbedienza…Le sue capacità intellettive superiori rispetto agli altri cani gli consentono di afferrare subito gli ordini, ma proprio per questo prima di ascoltarti dovrà valutare la situazione: se quello che proponi gli piace, obbedisce; altrimenti, tende a evitare il pericolo o a lanciarsi in un’alternativa che reputa più adatta.

Per ottenere buoni risultati, è necessario che si crei una complicità tra voi. Più il tuo cane ha fiducia in te, maggiori sono le probabilità che ti obbedisca. Quindi, al di là delle sessioni educative, è indispensabile sfruttare al meglio il tempo insieme.

L’educazione di un Husky

Benché l’educazione dell’Husky risulti spesso difficile, con il giusto incoraggiamento otterrai i migliori risultati. Oggi le tecniche di addestramento si basano su un’educazione canina positiva, che considera inefficaci le punizioni e la violenza, e si focalizza sulla ricompensa invece che sulla repressione. Con un interesse positivo il cane sarà più stimolato a cooperare.

Sfortunatamente, per carattere, l’Husky non è un cane molto goloso. L’esca del cibo non è quindi il modo migliore per ammansire il tuo cane (benché uno snack ogni tanto sia sempre gradito!). Tuttavia, apprezza particolarmente le ricompense orali. In alternativa, puoi proporgli una sessione di gioco alla fine degli esercizi.

L’educazione di un Husky, e dei cani in generale, si rivela efficace se segue i principi di base, ovvero:

  • Fiducia

  • Coerenza

  • Costanza

Ti conviene preparare delle mini sessioni quotidiane (o comunque sessioni frequenti) per due motivi: far rimanere concentrato il cane durante tutto l’esercizio e perché la frequenza gli consente di assimilare gli ordini sul lungo periodo. Inoltre, come padrone devi essere estremamente coerente: cerca di non fare confusione e ricordati quali ordini utilizzare in ogni contesto.

Oltre alle crocchette,

cambia anche filosofia!

Top

Scopri il concetto

Top

Scopri la nostra alimentazione

Top

Migliori e più economiche delle marche tradizionali. Confrontale!