CARLINO: GUIDA COMPLETA E CONSIGLI PER SCEGLIERE LE SUE CROCCHETTE

Cerchi le crocchette più adatte al tuo Carlino? Regola N. 1: per imparare a nutrire correttamente un Carlino, bisogna prima imparare a conoscerlo! L'alimentazione è fondamentale per la salute del tuo cane. Fare qualche ricerca per capire come nutrirlo al meglio è sempre un’ottima idea. I Carlini sono cani di piccole dimensioni ma robusti e muscolosi. Spesso predisposti all'obesità, la loro dieta deve soddisfare adeguatamente le loro esigenze nutrizionali.

Carlino: esigenze alimentari

Come tutti gli altri cani, anche il Carlino ha delle particolarità legate alla sua razza di cui è indispensabile tener conto nella scelta delle crocchette. Le sue dimensioni, ma anche la forma della sua mascella o del suo apparato digerente sono tutti elementi su cui concentrarti. Ecco alcune caratteristiche specifiche di questa razza:

  • I Carlini sono particolarmente inclini al sovrappeso, quindi le loro crocchette dovrebbero essere sufficientemente equilibrate e adattate al loro stile di vita e alla loro morfologia.

  • Questo cane ha vie respiratorie molto strette. A causa del muso sporgente e della forma della mascella brachicefala (tratto specifico accentuato dal fenomeno degli ipertipi), il Carlino fa fatica a respirare e a ingerire correttamente le sue crocchette, il che può influire sulla qualità del suo transito. Inoltre, questo cane ha una digestione piuttosto lenta. Le sue crocchette dovrebbero tener conto anche di questo.

  • I Carlini sono noti anche per le loro fragili articolazioni. La massa ossea va preservata.

La sua alimentazione è a base di crocchette? Scegline di qualità Premium e assicurati che rispondano pienamente al fabbisogno del tuo cane. Se hai difficoltà a decifrare le etichette sulle confezioni, rivolgiti a un veterinario o a un esperto di alimentazione animale.

PROVALE!

30 giorni di crocchette a

- 50%

Consegna a domicilio, senza impegno.


Carlino: quali crocchette dargli?

Ora conosci un po’ meglio le specifiche esigenze del Carlino. Ma devi sapere i cani hanno anche bisogno di vitamine o sali minerali, altrettanto importanti nella loro alimentazione. Opta quindi per:

  • Crocchette per il mantenimento del peso forma: oltre a una composizione ben equilibrata, le crocchette ricche di proteine di qualità (> 28%) sono le più adatte per i Carlini. Occhio però al contenuto di grassi. Meglio puntare su alimenti non troppo calorici (tra il 12 e il 15% di grassi). Ricorda, inoltre, che un elevato contenuto di L-Carnitina o di fibre favorisce un peso stabile.

  • Crocchette per una migliore assunzione del cibo: scegliendo una forma adatta alla mascella del Carlino, il tuo cane riuscirà a mangiare meglio la sua razione e a masticarla correttamente, il che gli permetterà di digerirla bene. Inoltre, i pre/probiotici sono eccellenti per promuovere una buona digestione e una sana flora intestinale.

  • Crocchette per preservare le articolazioni: la glucosamina e la condroitina nelle crocchette rendono le articolazioni del Carlino più resistenti.

Il motto di Hector Kitchen

Ogni cane è unico, proprio come dovrebbe essere la sua alimentazione! Ogni razza ha specifiche esigenze nutrizionali. Ma per scegliere le crocchette più adatte al tuo Carlino, bisogna prendere in considerazione anche altri fattori.

Età, peso, livello di attività fisica o eventuali malattie sono, infatti, altrettanto importanti. Per trovare l’alimentazione più corretta per il tuo Carlino, rivolgiti a uno specialista dell'alimentazione animale.

Carlino: quando e come nutrirlo?

Dopo aver scelto con cura le migliori crocchette per il tuo Carlino tra le tante marche disponibili sul mercato, dovrai anche imparare quando e come nutrirlo. Ad esempio, se il tuo Carlino mangia troppo in fretta o in quantità eccessiva, potrebbe sviluppare fastidiosi problemi digestivi come la flatulenza.

Come garantirgli dunque un’alimentazione corretta? Segui i nostri consigli:

  • Dagli le crocchette ogni giorno alla stessa ora, mettendo la ciotola allo stesso posto. Magari in un posto calmo, lontano dal trambusto familiare. È molto importante che il Carlino mangi in un ambiente tranquillo.

  • Dividi la razione del tuo cane in 2 o 3 pasti per evitare di dargli troppo cibo, che può provocare problemi digestivi.

  • La quantità di crocchette varia a seconda del cane e della razza, ma anche del peso, dell'età, delle possibili malattie dell’animale e del livello di attività fisica svolta (normale o sostenuta). Rivolgiti al tuo veterinario per determinare la quantità di crocchette ideale per il tuo cane.

  • Oltre alle crocchette, ogni tanto puoi dare al tuo fedele compagno qualche snack salutare. Quali? Dei pezzetti di frutta o verdura cotta, ad esempio. Attenzione a non dargli troppa frutta se è già obeso però, perché favorisce l’aumento di peso!

  • Alimenti tossici: alcuni alimenti commestibili dall'uomo sono, al contrario, molto tossici se non addirittura mortali per i cani. Cioccolato, zucchero, cipolle… informati sugli alimenti da evitare. Se hai qualche dubbio, consulta il veterinario.

  • Infine, ricorda che l'idratazione gioca un ruolo molto importante nell'alimentazione e nella salute del tuo cane. Lasciagli sempre a disposizione una o più ciotole di acqua fresca, dentro casa e fuori (in giardino o sul balcone). Suggerimento: se non cerca spontaneamente l’acqua, metti dei cubetti di ghiaccio nella ciotola. Attratto dai loro movimenti, gli verrà sete come per magia.

Carlino: caratteristiche della razza

👉 Breve storia del Carlino

Il Carlino è un cane della famiglia dei molossi originario della Cina, anche se la razza si è sviluppata soprattutto in Gran Bretagna. Arrivò in Olanda nel XVII secolo grazie i mercanti della Compagnia olandese delle Indie Orientali. Si ritiene che il Carlino debba il suo nome all'attore italiano Carlo Antonio Bertinazzi (1710-1783), probabilmente per la sua maschera nera, che ricorda quella indossata dall'artista. Lo standard di razza in vigore oggi fu pubblicato il 26 marzo 2009.

👉 Carlino: temperamento

Il Carlino è un cane molto intelligente, astuto, vivace e giocoso. È un animale estremamente gentile, molto legato al suo padrone, che sa anche essere amichevole verso gli estranei. Non è dunque un gran cane da guardia. Tuttavia, un Carlino può essere un gran bel testone. Educalo con gentilezza, aborre la violenza o i rimproveri.

👉 Carlino: salute

Il Carlino è predisposto ad alcuni piccoli problemi di salute causati dalla sua morfologia. E a disturbi respiratori, a causa del muso appiattito. Ha occhi super sensibili, facilmente soggetti a infezioni. Le cagne hanno spesso problemi durante il parto. Attenzione a non prendere un cane "troppo tipizzato”. Bisogna remare contro la proliferazione di cani con il muso troppo piatto perché la loro qualità di vita ne risente molto con una conseguente riduzione della loro aspettativa di vita. Il Carlino è una di quelle razze di cani sovraselezionate per determinati tratti fisici, spinte all'estremo fino alla sofferenza. Non promuovere questo gioco sporco! Questa razza di cane merita un futuro migliore di così. Delle visite periodiche dal veterinario e una corretta alimentazione che soddisfi a pieno le sue esigenze sono essenziali per mantenerlo in salute.

UN CANE NUTRITO CON UN'ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA È...


In piena forma

Fa il pieno di energie a ogni pasto.

Normopeso

Addio obesità.

Più sano

Sviluppa le difese immunitarie.

Più longevo

Digerisce meglio.

Più dinamico

E con un pelo più bello.

Più felice

Mens sana in corpore sano.

Oltre alle crocchette,

cambia anche filosofia!

Top

Scopri il concetto

Top

Scopri la nostra alimentazione

Top

Migliori e più economiche delle marche tradizionali. Confrontale!