COME PRENDERSI CURA DEL BULLDOG FRANCESE

Come tutti i cani, per prendersi cura del Bulldog Francese occorrono trattamenti adeguati e regolari che lo aiutino a mantenersi bello e sano. Il suo mantello è di facile manutenzione ma le pieghe del viso, delle orecchie e degli occhi richiedono una pulizia costante.

Bulldog Francese: come mantenerlo

Il Bulldog francese gode di una salute di ferro. È un cane di costituzione solida con muscoli ben sviluppati. Per essere al top della forma, le cure e lo stile di vita che conduce devono essere adeguati al suo temperamento, alle sue attitudini e alle sue caratteristiche fisiche:

  • Una dieta equilibrata che soddisfa perfettamente le sue esigenze nutrizionali.

  • Un'educazione positiva che lo aiuta a migliorarsi e a sviluppare le interazioni sociali.

  • Passeggiate quotidiane e giochi che gli permettono di condividere momenti di complicità con i suoi padroni.

  • Una regolare cura del Bulldog Francese per mantenere pelle, orecchie e occhi in buona salute, garantendo al tempo stesso il corretto funzionamento delle articolazioni.

  • Una o due visite annuali dal veterinario.

  • Tonnellate di amore, coccole e baci!

PROVALE!

30 giorni di crocchette a

- 50%

Consegna a domicilio, senza impegno.


Bulldog Francese: come pulirlo

La toelettatura del Bulldog francese è piuttosto semplice. Essendo corto e sottile, il suo mantello non ha bisogno di essere lavato spesso. Al contrario, dei bagni troppo frequenti possono indebolire la barriera cutanea e favorire la comparsa di malattie della pelle nei cani.

👉 Mantello

Come prendersi cura del Bulldog Francese e del suo mantello? Spazzolalo settimanalmente per rimuovere i peli morti. E per assicurarti che non ci siano pulci o altri parassiti. Non c'è bisogno di lavarlo troppo spesso: una volta ogni tre mesi è più che sufficiente. Avendo un pelo sottile, consigliamo di usare una spazzola a setole morbide o un guanto di gomma.

👉 Orecchie

Ogni settimana, puliscigli anche le orecchie per rimuovere l’accumulo di cerume. Ma non usare mai i cotton fioc! Esistono degli appositi detergente facilmente reperibili in qualsiasi negozio di animali. Mentre gliele pulisci, cogli anche l’occasione per dare un’occhiata alle orecchie. Sono rosse? Pruriginose? O emanano cattivo odore? Potrebbe essere un’infezione.

👉 Occhi

La cura del Bulldog Francese passa anche dalla pulizia degli occhi. Strofinali delicatamente con del cotone o con un panno morbido imbevuto di soluzione salina. In questo modo ti assicurerai che il tuo cane non soffra di alcuna malattia agli occhi. Occhi rossi o acquosi possono essere sintomi di una congiuntivite.

👉 Muso

Il Bulldog francese è famoso per le pieghe e le rughe simmetriche sul muso. Puliscile ogni settimana con un panno morbido e umido. E asciugale bene per prevenire lo sviluppo di batteri o funghi. Puoi anche applicare una crema untuosa, come la vaselina o il burro di karité, una volta asciutte.

Bulldog Francese: come si riproduce

La gestazione dura da 52 a 72 giorni, con una media di 63 giorni. Il numero di piccoli per cucciolata varia da cagna a cagna, si va dai 3 agli 8 cuccioli.

Bulldog Francese: quanto costa mantenerlo

Quanto costa prendersi cura del Bulldog Francese? Dipende principalmente dalla sua età e dal suo stato di salute.

👉 Vaccini

Le vaccinazioni per i cani non sono obbligatorie in Italia. Se però vuoi lasciarlo in una pensione o farlo viaggiare, dovrai vaccinarlo contro la rabbia e la tosse da canile. Predisposto al cimurro, puoi vaccinare il tuo Bulldog Francese anche contro questa malattia.

👉 Vermifughi

Tutti i cani hanno bisogno di essere sverminati di tanto in tanto. Per un cane adulto, è necessario farlo dalle due alle quattro volte all'anno. I cuccioli vanno fatti sverminare ogni mese fino ai sei mesi.

👉 Trattamenti contro zecche e pulci

Il Bulldog francese ha la pelle sensibile ed è soggetto ad allergie. Trattalo regolarmente contro le pulci e altri parassiti.

👉 Alimentazione

Il cibo è la spesa più cospicua. Per prenderti cura del Bulldog francese e mantenerlo in salute, dagli solo delle crocchette di qualità. Dovrebbe mangiarne circa 200 g al giorno da adulto, quindi più o meno 6 kg al mese.

Oltre alle crocchette,

cambia anche filosofia!

Top

Scopri il concetto

Top

Scopri la nostra alimentazione

Top

Migliori e più economiche delle marche tradizionali. Confrontale!